DAMAGGIO Massimiliano

TRADUZIONE

Lingue:

Greco -> Italiano
Portoghese -> Italiano

Massimiliano Damaggio è nato in Italia e vive ad Atene (Grecia). Ha studiato lingua e letteratura portoghese e ispanoamericana presso l’Università di Milano. Da molti anni si occupa di traduzione di autori brasiliani e greci, contemporanei e non: Vinicius de Moraes, Carlos Drummond de Andrade, Ana Martins Marques, Paulo Leminski, Ana Cristina César, Francisco Alvim, Nicolas Behr, Ferreira Gullar, Sotìris Pastàkas, Nìkos Karùzos, Vassìlis Laliòtis, Dìmitra Christodùlu, Elìas Konstantìnu, Nìkos Alèxis Aslànoglu, Yànnis Yfantìs, Lina Fytilì, Katerìna Gògu, Yòrgos Kartàkis, Spiros Aravanìs, Sofìa Yovànoglu, Chrìssa Alexìu, Éfi Kaloyeropùlu. Glikerìa Basdéki, Vàsso Christodùlu, Andréas Kentzòs, Katerìna Aggelàki Rouk… Molti suoi lavori sono stati pubblicati su riviste e blog italiani e stranieri («La dimora del tempo sospeso», «Versante ripido», «Perigeion», «Iris news», «Poiein.gr»…). Come autore ha pubblicato le raccolte poetiche Neon (Lalli, 1996), Poesia come pietra (Ensemble, 2011), Edifici pericolanti (Dot.com, 2017) e Ceux qui prennet un café face à la mer (Alidade Editions, 2017, trad. Olivier Favier). È tra i fondatori del blog « Perìgeion » (https://perigeion.wordpress.com/).

Tags: